Coca Cola rifà il sito internet e lo chiama Coca-Cola Journey,prendendo «Journey» da un magazine dedicato ai dipendenti che ha cessato le pubblicazioni nel 1997. In genere nei siti delle grandi aziende siamo abituati a trovare informazioni corporate, comunicati stampa, news aziendali, investor relations, offerte commerciali. Elementi che nel sito di Coca Cola ci sono ancora, ma vanno cercati. L’azienda ha scelto di presentarsi ai consumatori »

Leggi tutto

Finisce l’avventura del The Daily, il giornale su iPad che prometteva di rivoluzionare l’editoria digitale. “Purtroppo non siamo stati in grado di trovare un pubblico grande abbastanza per convincerci che il modello di business fosse sostenibile nel lungo periodo”, ha spiegato Rupert Murdoch, a capo del colosso dell’informazione News Corp. (proprietari anche di Sky). Lo chiuderà quindi il 15 dicembre. Ma non solo: per »

Leggi tutto

Saranno circa 150 le testate internazionali, fra carta stampata, televisioni, radio e web a seguire l’allestimento di “Lohengrin“,  Opera  di Wagner, che si terrà durante il periodo natalizio. Nella giornata di oggi il Teatro “La Scala“ ha illustrato la sua collaborazione con le aziende (Edison, Rolex, BMW Italia, JT International Italia, solo per citarne alcuni) che hanno deciso di sostenere la realizzazione »

Leggi tutto

Editoria e comunicazione, per il mercato pubblicitario contano soprattutto i numeri. E questi dicono che Facebook oggi è il secondo operatore dopo Google per utenti unici e, di gran lunga, la società con maggior tempo medio speso per utente. Nonostante la vivacità dimostrata da internet, che è l’unico settore a registrare il segno più, il mercato pubblicitario italiano resta un malato cronico. È quanto emerge dall’indagine conoscitiva »

Leggi tutto

Stimolare il mercato digitale nel bacino del Mediterraneo, mettendo in comune e armonizzando il patrimonio di dati e di informazioni prodotte, raccolte e finanziate dagli enti pubblici. E’ l’obiettivo del progetto europeo Homer (Harmonising Open data in the Mediterranean through better access and Reuse of public sector information), avviato ad aprile scorso con l’obiettivo di creare sviluppo economico e sociale riducendo il digital divide presentato »

Leggi tutto

Adesso la data è certa. Il 3 dicembre anche Benedetto XVI avrà il suo indirizzo ufficiale su Twitter. Il popolare social network di microblogging ospiterà, tra i suoi oltre 500 milioni di utenti, anche l’account del Papa. Padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa della Santa Sede, lo aveva annunciato nei giorni scorsi in maniera non ufficiale con un laconico «è possibile si cominci entro la fine dell’anno». Ma adesso la decisione »

Leggi tutto

Il modo di comunicare è  cambiato,  così come il mondo della comunicazione, ed è sempre maggiore la sua incidenza sulle relazioni di lavoro, di chi organizza eventi, fa pubblicità, marketing e tra le persone in genere. Oggi non si può più fare a meno della rete, dei social network, degli smartphone e di tantissimi altri mezzi che sono diventati di uso comune specie tra le nuove generazioni. Quello che sta accadendo è un bene? Un male? Cosa »

Leggi tutto

Verranno attribuiti domani, a Palazzo Valentini a Roma, i riconoscimenti del premio giornalistico ”Giornalisti di…versi”, alla sua prima edizione, che intende premiare ”coloro i quali si siano distinti nel saper osservare e raccontare la realta’ con una particolare attenzione alle tematiche legate al sociale”. L’incontro avra’ luogo al termine del convegnod al titolo ”L’importanza della formazione nell’autismo come modello di »

Leggi tutto

E’ una sfida tra Davide e Golia, tra un colossal americano “pluripubblicizzato” e promosso dai giganti della distribuzione mondiale e un film indipendente italiano, costato solo 300.000 euro. “Vitriol“ contro “Breaking Dawn“, una sfida che si sta consumando sul web. Sul sito “ucicinemas.com” gli utenti possono infatti votare i film preferiti in uscita in questi giorni, nelle sale appartenenti »

Leggi tutto