Studenti provenienti da tutta Europa hanno partecipato oggi a Strasburgo ai lavori del progetto “Euroscola” finalizzato a far conoscere e comprendere le dinamiche politiche e amministrative europee e a rafforzare lo spirito europeo in tutte le comunità scolastiche dei paesi membri. L’Italia è stata rappresentata dall’Istituto superiore “Pertini – Montini – Cuoco” di Campobasso con una delegazione di 24 studenti, provenienti dagli indirizzi: linguistico, biotecnologico, professionale per il commercio, e per l’industria e l’artigianato. Tra loro anche tre studenti del Laboratorio multimediale “Talenti Digitali” promosso e organizzato dallo stesso Istituto insieme all’associazione “Digital Media”, presieduta da Roberto Zarriello. I tre studenti hanno raccontato l’intero viaggio a Strasburgo con articoli, foto, interviste e video. I 24 ragazzi sono stati accompagnati dal dirigente scolastico Marialuisa Forte, dalla professoressa Maria Antonietta Sassi, dal professor Mario Ferocino e dal responsabile comunicazione dell’Ufficio Scolastico del Molise, Giuseppe Lanese. Il programma di lavoro del Progetto Euroscola ha previsto una prima fase di presentazione delle delegazioni arrivate a Strasburgo. I ragazzi molisani hanno avuto un minuto per descrivere le peculiarità della loro scuola, della città di provenienza Campobasso, del territorio del Molise e dell’Italia davanti al Parlamento europeo pieno di studenti e docenti. Al termine della presentazione, tutti gli studenti europei si sono riuniti in sei commissioni per discutere e preparare un documento da consegnare successivamente alla Commissione Europea. I gruppi di lavoro si sono occupati di tracciare delle linee guida su come favorire lo sviluppo sostenibile, sul tema della sicurezza e del rispetto dei diritti umani, sulla politica europea di sviluppo, sul futuro stesso dell’Europa, sul ruolo dell’Europa in tema di migrazione e integrazione, sulle sfide del lavoro. “Uno straordinario momento di confronto e partecipazione – ha dichiarato il dirigente scolastico Marialuisa Forte – una grande opportunità di crescita per i nostri studenti e per tutti noi. Una esperienza che ci ha reso più maturi rispetto al ruolo dell’Europa nelle nostre vite e sull’importanza strategica che scuola e istruzione possono avere per migliorare il nostro futuro”.

Share this