Il passaggio da una business idea a un vero e proprio percorso che porta alla creazione e organizzazione di una startup richiede come abbiamo già più volte sottolineato in diversi articoli unpiano di fattibilità e la redazione di un piano economico e finanziario finalizzato a descrivere e ad analizzare tutti gli elementi essenziali del contesto di riferimento nonché le possibilità di sviluppo del business nell’ambito dell’on line, frontiera ormai imprescindibile e irrinunciabile per un imprenditore.

In genere la redazione di un business plan deve riferirsi a una scaletta articolata, che deve contenere diverse aree di analisi.

A tale scopo può essere interessante fare riferimento allo schema di base descritto da Antonio Ferrandina, autore del libro “Il Business Plan – Guida Strategico Operativa”, editore Ispoa:

Il_business_plan_ferrandina

Sommario

Parte introduttiva e di sintesi dei principali elementi che si andranno a descrivere nelle sezioni del documento

Sommario Azienda

Si procede con l’analisi di tutti i dati aziendali relativamente all’assetto societario e alla mission da perseguire

– Descrizione Azienda

– Assetto Proprietario

– Mission e Business Model

– Descrizione del Progetto

– Obiettivi economico-finanziaria

Sommario del mercato

In questa sezione si deve procedere alla descrizione del mercato di riferimento, analizzando in particolare i trend di crescita e le peculiarità dei competitors presenti, evidenziando punti di forza e debolezza di ciascuno. Per approfondire l’analisi della concorrenza, vi suggeriamo di leggere l’articolo dal titolo “Business Plan: l’analisi della concorrenza on line

Strategia di Marketing

Questa parte è dedicata all’analisi dei fattori critici di successo, al modo di raggiungere il vantaggio competitivo, alla descrizione degli obiettivi di marketing.  Si procedere pertanto a un’analisi dei principali fattori interni ed esterni al fine di definire le strategie swot e fdom E’ pertanto fondamentale esaminare e pianificare con particolare attenzione le seguenti strategie:

–    Segmentazione

–    Targetizzazione

–    Posizionamento

–    Scelta del marketing-mix

–    Analisi del prodotto/servizio

–    Prezzo

–    Promozione/comunicazione (internet, pubbilcità su diversi canali, sponsorizzazioni, fiere, eventi, convegni)

–    Distribuzione

–    Evidenza della Piramide delle strategie

–    Analisi degli investimenti

strategy_writing_FILEminimizer

Sommario della Fattibilità economico-Finanziaria

Questa sezione è molto importante in quanto vengono riportate le principali assunzioni su cui fondare lo sviluppo e la crescita della startup. In particolare dal punto di vista di un business on line occorrerà far riferimento a elementi chiave come:

–    Previsione del traffico web e delle conversioni (per apprfondimenti leggete l’articolo dal titoloBusiness Plan: previsioni delle vendite on line in Excel)

–    Budget di spesa e contribuzione

–    Analisi delle stato patrimoniale

–    Analisi degli indici economico e finanziari

Fattibilità organizzativa

Questo capitolo sarà dedicato alla descrizione dell’organizzazione aziendale.

In questo ambito, occorrerà:

–    Definire i nuovi inserimenti e step di crescita

–    Definire organigramma attuale e future evoluzioni

–    Analizzare  il portafoglio delle competenze tecnico specialistiche del team e  definire dei piani di crescita con gap analysis e obiettivi da raggiungere.

Per apprfondire le suddette tematiche e analizzare un caso pratico di redazione di una startup con esempio di business plan on line, si suggerisce la lettura del libro: “Business Plan: l’analisi della concorrenza on line“.

Share this